Vivere in Olanda, la guida più completa sul web

Se stai leggendo questo articolo è perché vuoi avere maggiori informazioni sul vivere in Olanda. In questa guida ti spieghiamo tutto quello che devi sapere per trasferirsi in Olanda.

L’Olanda è uno dei paesi più apprezzati a livello internazionale da parte di chi decide di trasferirsi all’estero. Stiamo
parlando di un paese estremamente moderno, con servizi funzionali e funzionanti. I mezzi di locomozione privata sono spesso inutili per girare bene all’interno dei paesi.

Si tratta di un paese in cui le diverse etnie vivono in armonia tra loro. È un nodo di raccordo tra le principali capitali
europee, Parigi, Londra e Berlino. ecc

Non a caso l’Oeced posiziona l’Olanda tra i paesi migliori per qualità della vita.

Per altre informazioni sul modo di vivere in Olanda e le caratteristiche distintive di questa terra puoi vedere il seguente video direttamente da qui:

Dove si trova l’Olanda

Appartennte all’antica contea d’Olanda, conta un totale di 6.259.901 abitanti. Confina ad est con la Germania, a Sud con il Belgio e a Ovest/Nord Ovest si affaccia sul mar del nord.

Vivere in Olandavivere a amsterdam

Cominciamo dicendo che per vivere in Olanda non avrai bisogno di visti particolari, se la tua permanenza non dura più di 4 mesi. Il motivo è semplice. L’Olanda è uno dei paesi che ha ratificato l’accordo Europeo di Shengen valido per i paesi Europei e quelli presente nella zona europea (Norvegia, Islanda, Liechtenstein, e Svizzera).

Nel caso invece decidi di rimanere in Olanda per più di 4 mesi i cittadini provenienti dall’UE o dall’eurozona devono registrarsi nel database Olandese e ottenere il BSN (numero di servizio cittadino Olandese).

Come richiedere il Burger service nummer

Questo numero di servizio cittadino ti viene rilasciato  dopo la registrazione al Municipal Personal Records Database (presso uno dei 19 comuni dell’Olanda). Questo numero, che ormai ha sostituito completamente il vecchio codice fiscale Olandese, viene registrato su passaporto, carta di identità e patente.

L’ottenimento di questo numero è possibile presentando un documento di riconoscimento valido (esclusa la patente). Dopo la richiesta BSN arriverà a casa entro pochi giorni (in genere meno di 7).

Lavorare in Olanda

Ciò che ti serve per lavorare in Olanda, oltre al BSN che sai già come ottenere è:

  • Avere con te un documento di idenità in qualsiasi momento. Il nostro consiglio è quello di fornire una fotocopia anche al datore di lavoro;
  • Avere un contocorrente Olandese, oppure uno Italiano (nel quale però riceverai l’accredito con un ritardo maggiore).
  • Curriculum Vitae: molto snello, che serva a differenziarti. Puoi anche non utilizzare il CV formato europeo
  • Profilo aggiornato di Linkedin: ormai per molte professioni è necessario aggiornare costantemente questo social Network, diventato un vero e proprio Hub per la ricerca di lavoro.

Come funziona il lavoro in Olanda

In Olanda, anche più dell’Italia, il lavoro è frammentato e flessibile. Questo significa che si utilizzano meno contratti a tempo indeterminato e più contratti soft, snelli, che siano in grado di creare nel breve periodo mutui benefici per professionisti ed aziende. Questo non signficia che troverai solo questo tipo di contratti.

I lavori principalmente svolti in Olanda sono quelli tramite agenzie interinali, sotto multinazionali, lavori stagionali o a chiamata. I settori spaziano molto da quello tecnologico/informatico e ristorativo.

Trovare lavoro in Olanda

Se hai già un lavoro ti consiglio di saltare fino al prossimo capitolo. Altrimenti continua a leggere!

Oltre a Linkedin, ecco altri strumenti utili per trovare lavoro in Olanda:

Migliori agenzie di collocamento presenti in Olanda:

Lavorare ad Amsterdam

Abbiamo deciso di creare una sezione esclusivamente dedicata alla ricerca di lavoro in Amsterdam, visto l’importanza che questa meta rappresenta per moltissime persone che cercano lavoro.

Le regole sono più o meno le stesse che abbiamo indicato sopra. Tuttavia, per quanti volessero cominciare ad approcciarsi a un lavoro meno specializzato per guadagnare qualche soldo e nel mentre studiare/cercare di meglio, lasciamo dei link utili:

Lavori più richiesti ad Amsterdam

Di seguito le professioni con maggiore domanda ad Amsterdam:

  • Tecnologia e Informatica (specialmente programmatori)
  • Settore finanziario e assicurativo
  • Creativo (Marketing, Graphic design, art director)
  • Tursimo (camerieri e cuochi)
  • Settore dell’Agrifood e Bio in grande crescita.

Agenzie di reclutamento presenti in Amsterdam

Per chi è già presente nella città consigliamo anche il sito degli uffici di collocamento Centrum voor Werk & Inkomen.

Olanda lingua

La lingua ufficiale parlata in Olanda è certamente l’Olandese. Non poteva essere altrimenti, tuttavia soprattutto nelle città più grandi ci sono anche altre lingue parlate. Alla domanda “Che lingua si parla ad Amsterdam?” rispondiamo che la stragrande maggioranza delle persone parla inglese. Questo per via della profonda multi-etnicità del territorio. Anche nel resto dell’Olanda l’inglese è parlicchiato. Quindi per qualsiasi tipo di attività o richiesta informazioni non dovreste avere grossi problemi.  Per tutte le altre spese, come cura personale, ristorazione ecc i costi non sono molto più alti del territorio italiano.

Costo della vita in Olanda

Sicuramente il costo della vita è tra i più alti d’Europa. La città con il costo della vita più alto è sicuramente Amsterdam.
Tuttavia le persone non soffrono questa situazione, perché c’è una proporzione molto adeguata tra costo della vita e salario assegnato, che varia da lavoro a lavoro.

Per fare degli esempi sul costo della vita ad Amsterdam, l’affitto di una stanza o monolocale può variare dai 500 ai 1000 euro al mese per un appartamento. Mentre il costo riguardante i generi alimentari, ristorazione ecc è in linea con l’Italia.

Tasse in Olanda

Se ci si trasferisce nei Paesi Bassi per lavoro, si è sottoposti alla tassazione locale. Per i lavoratori dipendenti le tasse sono trattenute dal datore di lavoro.

Le stime sulla tassazione annuale vanno dal 36% per redditi fino a 19.982 euro, 40% circa per guadagni fino a 67 mila euro, oltre questa somma si scavalla il 50% di tasse.

Tuttavia sono presenti molti sgravi fiscali per coppie con figli ecc.

I lavoratori altamente qualificati e che lavorano in aziende locali in posizioni in cui i lavoratori olandesi non potrebbero essere impiegati, vedono ridurre la tassazione del reddito imponibile del 30%. Queste ed altre regole per stranieri variano di anno in anno, necessario tenersi informati.

Olanda moneta corrente

La moneta ufficiale Olandese è l’euro. Non dovrai quindi effettuare cambi di nessun genere al momento del tuo arrivo. Per i pagamenti, oltre che con denaro, è possibile pagare tramite carta di credito. Vengono riconosciuti i principali circuiti di pagamento senza problemi nella maggior parte degli esercizi presenti nel paese.

Clima Paesi Bassi

Lo stretto contatto con l’oceano rende il clima Olandese umido, fresco e nuvoloso per una lunga parte dell’anno. Non si riscontrano precipitazioni abbondanti. Il vento è particolarmente presente in autunno e in inverno. Non si riscontrano grandi variazioni di temperatura per via della natura principalmente pianeggiante del suolo Olandese.

La temperatura media ad Amsterdam può variare tra minime di 1 e massime di 6 a gennaio/febbraio. Mentre in estate da minime di 11 gradi si raggiungono massimo i 22/23 gradi.

In generale non si avranno mai giornate “calde”, questo può essere un vantaggio o un limite. Mentre sono più presenti precipitazioni, nubi e rovesci.

Città dove vivere in Olanda

Ora passiamo alle città dove vivere in Olanda. Qui inseriremo principalmente informazioni riguardo a fisionomia della città, costi per la vita ecc.

L’Aiavivere a l'aia

Città di circa 500 mila abitanti, a ovest dei paesi bassi, nella quale risiede il parlamento e il governo dell’Olanda. Attenzione, non si tratta però della capitale, la quale è Amsterdam.

In questa città sono presenti occupazioni presso multinazionali, ONG, enti giuridici e diplomatici, oltre che ambasciate straniere.
Oltre a ciò l’Aia è densa di PMI nel commercio e industria.

I principali monumenti e architetture presenti nella città sono sicuramente il Binnenhof, un complesso architettonico nel quale è presente anche il parlamento Olandese.

Il mauritshuis, una volta era una prestigiosa residenza. Ora offre una grande quanità di pere d’arte.

Costo della vita a l’Aia

Per quanto riguarda il costo della vita, siamo in linea con tutta l’Olanda, stipendi rapportati alle tasse che sono uniformate all’interno del paese. Gli affitti sono inferiori rispetto ad Amsterdam, un monolocale può costare dai 400 ai 1000 euro mensili, mentre un appartamento al mese costerà introno ai 1000 euro minimo.

Oltre a ciò va sottoscritto un contratto di assicurazione sanitaria base. Infatti in Olanda, sebbene le cure mediche siano gestite da enti privati, viene imposto dallo stato di garantire una copertura assicurativa minima alle persone residenti nel paese.

Amsterdamvivere a amsterdam

Abbiamo già parlato della parte “economica” e relativa ai “costi della vita” di Amsterdam, la capitale dell’Olanda.

Quindi ora ci concentreremo sul contesto architettonico e storico/paesaggistico della città.
Amesterdam è frequentata da visitatori lungo tutto l’anno. La popolazione, compresa nell’area metropolitana è circa di 2 milioni di persone.

La città ospita il famoso Rijksmuseum, museo statale Olandese, quello dedicato a Van Gogh ecc.

Piazza Dam è la piazza storica di Amsterdam, nella quale sono presenti il Koninklijk (palazzo Reale) del 1648 e il Nieuwe Kerk, chiesa nuova in stile gotico.

La caratteristica principale di Amsterdam è la presenza in tutta la città di una rete di canali lunga chilometri. Lungo questi canali sono presenti una serie di edifici monumentali di importanza storica.

Rotterdamvivere nei paesi bassi

Seconda città  dei paesi bassi dopo Amsterdam. Piena di vita e molto aperta a popolazioni provenienti da diverse parti del mondo. Ha al suo interno il porto più grande dell’intera Europa, crocevia di merci per e verso l’Olanda. Inoltre è sede di alcune importanti multinazionali presenti in Olanda.

Rotterdam non è solo questo, è anche una città contemporanea, volta al design e alla moda.

A Rotterdam è presente un’importante orchestra, l’orchesta filarmonica di Rotterdam, un centro importante per congressi.
La città è in questi anni in corso di rinnovamento, con una nuova architettura degli edifici. Il museo più famoso ed importante nella città è quello di Bojmans Van Beuningen.

Costo della vita a Rotterdam

Il costo della vita varia per una stanza dai 350 a un massimo di 700 euro al mese. Il costo degli alimenti è in media con il resto d’europa e, per le tasse, fai riferimento alle informazioni che ti ho fornito prima.

Per il trasporto, anche in questa città è molto utilizzata come mezzo di locomozione la bicicletta. Il trasporto pubblico poi è molto vantaggioso, con una tessera hai accesso a treni, tram metro e auto. Puoi utilizzare biglietti stagionali o affidarti a quelli giornalieri. In questo caso è necessario fare un calcolo dei costi per capire la convenienza dell’investimento.

Traslocare in Olanda

Hai capito come si vive in Olanda, ti abbiamo dato informazioni su visti e certificati per il tuo trasferimento, fornito maggiori informazioni sul lavoro e tanto altro. Ora non resta che coprire l’ultimo tema, quello del trasloco Italia Olanda.

Che servizi scegliere? Quelli che ti suggeriamo sono sicuramente il camionistico in primis o via mare. Questo per via della vicinanza dell’Olanda nei confronti del territorio italiano.

Se vuoi avere maggiori informazioni sul tuo trasloco verso l’Olanda ti rimando al nostro sito dove puoi richiedere un preventivo gratuito: Traslochi Italia Olanda.

In conclusione

In questa guida ti abbiamo dato tutte le informazioni che devi conoscere per trasferirti in Olanda. Saranno sicuramente utili. Se l’articolo ti è servito lascia un commento qui sotto 🙂

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Scrivi un commento

Condividi l'articolo sui tuoi Social

Grazie per aver condiviso questo articolo!
Seguici sui nostri social per rimanere aggiornato sul mondo Bliss!