Dove lavorare all’estero – Ecco 5 città internazionali

La prestigiosa ricerca Fortune Global 500 stilata da Fortune indica i principali gruppi economici mondiali in base al fatturato. Senza entrare troppo nello specifico notiamo che i paesi nella classifica con maggior numero di multinazionali sono:

  • Stati Uniti;
  • Cina;
  • Giappone;
  • Francia;
  • Inghilterra;
  • Germania;
  • Corea del sud;
  • Olanda;
  • Svizzera;
  • Canada.

Da questi dati si può evincere, oltre la grande potenza economica che le nazioni riportate nella ricerca hanno, anche un altro dato molto interessante…

Siamo da anni entrati in un’economia sempre più globalizzata, le grandi corporation non hanno una sola filiale all’estero bensì una serie di esse. Da quanto detto: possiamo identificare delle informazioni utili già da questi dati sulle migliori città dove lavorare all’estero.

In Bliss Moving & Logistics da anni trasferiamo manager e persone che cercano opportunità di lavoro all’estero. Prendendo come riferimento i nostri dati sui trasferimenti,  abbiamo quindi estrapolato la lista dei paesi con maggiori trasferimenti a livello internazionale. A questo dato abbiamo abbinato informazioni da importanti ricerche per determinare dove andare a lavorare all’estero. Quella sotto presentata vuole essere solamente una lista teorica tratta dalla nostra esperienza personale e da ricerche specializzate, ciò non toglie che molte altre possano essere le mete internazionali ambite a livello lavorativo.

Dove lavorare all’estero – Singapore

singaporeSingapore è un polo di attrazione per manager provenienti da tutto il mondo. Le autorità predispongono ogni anno dei piani per attrare sempre nuovi talenti all’interno della città. I settori con maggiore richiesta sono quelli relativi all’edilizia, alla tecnologie dell’informazione, sanità, attività finanziarie ecc. Addirittura compare al secondo posto come miglior posto in cui fare business da una delle più prestigiose ricerche in tema. Il requisito principale per superare gli scogli dell’assuzione in una nuova azienda è il visto lavorativo. Un’elevata specializzazione e competenza di ruolo sono sicuramente attributi privilegiati per l’ottenimento del visto in maniera facile. Per ulteriori informazioni puoi visitare il sito dell’autorità competente.

New York

La più grande città degli USA è una tra le prime al mondo per opportunità di Business e per la presenza di multinazionali. Inoltre le opportunità nei settori finanziario, borsa, tecnologia, moda sono veramente alte.
A New York non si può cercare lavoro con un visto da turista. Risulta necessario infatti essere in possesso di un visto lavorativo. Ovviamente per i Manager ricollocati da un’azienda o multinazionale vale quanto detto in un altro articolo in riferimento alle modalità di trasferimento.

Dubai

Dubai è uno dei sette emirati che fanno parte delgi Emirati Arabidubai Uniti. Il valore aggiunto che rende questa città una della città dove trasferirsi per lavorare sono le prospettive di carriera molto veloci.
I settori maggiormente interessanti in questa facoltosa città degli Emirati  sono sicuramente quello del commercio e del turismo, il settore finanziario è in espansione e c’è necessità anche di figure legate ai nuovi media (sviluppatori, ignegneri informatici) oltre che di figure manageriali in diversi comparti. Il governo di Dubai inoltre sta spingendo molto da diversi anni per attrarre investimenti esteri. Ovviamente la lingua da conoscere è tassativamente l’inglese.
Per categorie di soggetti con alta qualificazione gli stipendi sono molto alti e vi sono una serie di benefits e rimborsi. Gli stipendi possono variare, in genere vanno dai 1200 fino ad oltre i 5000 euro al mese.

Londra

Londra è sede di alcune delle principali multinazionali al livello mondiale. Ci arrivano costantemente richieste da parte di società o manager per ricollocarsi li. Sicuramente la grande qualificazione abbinata a una conoscenza fluente della lingua inglese aiuta, e non poco, a trovare lavoro in un contesto competitivo come quello della capitale della Gran Bretagna. Meritocrazia e grande abilità a livello professionale sono le caratteristiche principali per ottenere promozioni nel contesto londinese.

Zurigo

L’ultima, ma non per importanza, è una delle città internazionali con più opportunità di lavoro, Zurigo.

La Svizzera in generale offre un livello di benessere economico tra i più alti al mondo. La disoccupazione è tra le più basse d’Europa e i settori principalmente sviluppati sono il terziario e il secondario.
Zurigo, come anche altre città svizzere, esempio Ginevra, è una città a stampo internazionale, quindi la conoscenza perfetta dell’inglese aiuta già molto la vita in questa città. Per fare uno step ulteriore il tedesco potrebbe dare una mano. Gli standard di vita sono molto alti e quindi la retribuzione in franchi dovrà essere proporzionata! La grande presenza di multinazionali abbinata alle qualità sopra descritte rendono Zurigo uno dei luoghi ideali per il trasferimento di manager, questo dato è confermato dai molti trasferimenti effettuati in questo e negli scorsi anni da Bliss Moving & Logistics.

Dove trasferirsi per lavorare all’estero, in conclusione

Queste sono le città in cui trasferirsi per lavorare all’estero. Se devi traslocare in una di queste città scarica il nostro ebook per spiegarti come scegliere la giusta azienda di traslochi internazionali. Lo trovi qui sotto!

 

2 Comments

    • Daniele Piani

Scrivi un commento

Condividi l'articolo sui tuoi Social

Grazie per aver condiviso questo articolo!
Seguici sui nostri social per rimanere aggiornato sul mondo Bliss!