La differenza tra Trasloco Nazionale e Trasloco Internazionale

La differenza tra Trasloco Nazionale e Trasloco Internazionale

Mettiamo la nostra esperienza al servizio dei lettori : esiste uno spazio dentro e fuori dai nostri confini che impedisce qualsiasi forma di universalizzazione tra somiglianze e differenze.

Qualsiasi sia il motivo del tuo trasferimento, sia che si tratti di un un tradizionale incarico di lavoro per expat, di un programma di studio, di un esperienza da freelancer, oppure di una semplice occasione di vita all’estero, sarà necessaria una scrupolosa pianificazione. Il Trasloco Internazionale è infatti, sempre più spesso, affidato ad aziende specializzate e sebbene possa sembrare molto simile ad un Trasloco Nazionale, è in verità molto più impegnativo e dispendioso in termini di tempo e costi. Tendenzialmente possiamo distinguere due tipologie di Trasloco Internazionale:

  • Europa: ovvero dall’Italia verso un paese Europeo, eseguito con l’utilizzo di tir, furgoni o autocarri. Le tempistiche sono molto simili a quelle di un trasloco nazionale e variano in base alla destinazione e alla quantità dei beni da trasportare.
  • Intercontinentale: ovvero quando ci si trasferisce da un continente all’altro. Può richiedere, oltre ad un semplice trasporto via terra, anche un trasporto via mare o via aerea, con tempistiche più dilatate rispetto alle destinazioni Europee.

Quali sono i tre principali aspetti che distinguono un Trasloco Nazionale da un Trasloco Internazionale?

DISTANZA

Il primo aspetto su cui si sostanzia la differenza tra un Trasloco Nazionale ed un Trasloco Internazionale, è la distanza. Il primo tipo, in relazione al luogo di destinazione, viene effettuato nella maggioranza dei casi su gomma. Il secondo tipo, può richiedere il supporto di altri mezzi e come vi abbiamo anticipato, ha tempistiche certamente maggiori.

COSTI

Stabilire un prezzo universale e certo legato alla spesa di un trasferimento è quasi impossibile. I costi dipendono infatti da una serie di variabili legate prima di tutto alla quantità dei beni da trasportare, che ovviamente si riflette sulla quantità di lavoro da svolgere e sul tipo di mezzo di trasporto necessario per effettuare il trasloco. Un’ altra variabile è, come avrete capito, legata alla distanza che si deve percorrere dal luogo di origine a quello di destinazione. Un ulteriore costo che è bene considerare è quello che riguarda l’assicurazione, in quanto copre incidenti, furti o eventuali imprevisti che possono verificarsi durante il viaggio.

SPESE DI PEDAGGI E DOGANA

Quando si fanno transitare merci al di fuori dei confini italiani le normative che regolano le importazioni e le esportazioni cambiano notevolmente e richiedono il disbrigo di una serie di pratiche burocratiche lunghe e complesse. Vogliamo ricordarvi che all’interno dei confini europei, sono state eliminate le dogane e le relative imposte a favore della libera circolazione delle merci. Questo rende sicuramente, il transito e la documentazione che lo accompagna, più snella. Al contrario per una spedizione internazionale extra-UE, la parte burocratica è più complessa, varia da paese a paese, da dogana a dogana.  E’ chiaro quindi che per muovere i vostri beni al di fuori dai confini italiani ed europei, i tempi di consegna e di ricezione saranno più lunghi, i costi dovuti alla maggiore o minore distanza di percorrenza saranno variabili, cosi’ come lo saranno i vari fattori di rischio. E’ sempre non trascurabile considerare ed essere informati sulla presenza di eventuali franchigie, dazi doganali e restrizioni su specifiche tipologie di merce, che come molti altri fattori, cambiano da un paese all’altro.

Tenendo conto di quante variabili esistano e di quanto queste influenzano numerosi aspetti ad esse necessariamente legati, il nostro suggerimento è sicuramente quello di diffidare dalla proposta di tariffe fisse che spesso ignorano le vostre esigenze.

Quando parliamo di Traslochi Nazionali, dobbiamo soffermarci anche sulla discussione delle principali differenze che riguardano le città italiane. Ebbene si! Traslocare a Roma, piuttosto che a Milano, Torino , Firenze, Palermo, Napoli, può avere, ad esempio, costi diversi!

Vi starete chiedendo che cosa può influenzare i prezzi se viaggiamo all’interno della stesso paese. Ve lo spieghiamo noi!

Quello che cambia maggiormente è il numero e la tipologia di autorizzazioni che è necessario richiedere per portare a termine un trasloco a norma di legge. Questa considerazione implica, che alle spalle di un trasloco ci sia un’ ottima capacità di pianificazione. Trovare persone di riferimento, in grado di supportarvi in un momento cosi’ delicato della vostra vita e magari della vita delle vostre famiglie, è fondamentale! Dunque richiedete un preventivo che tenga conto di tutte le vostre necessità, verificate sempre le referenze dell’azienda alla quale avete deciso di affidarvi, magari leggendo recensioni o parlando con altre persone che hanno già usufruito di quei servizi, ma soprattutto, affidatevi a dei veri professionisti! La corretta gestione di questi e di altri eventuali aspetti è davvero molto importante!

Ma adesso vediamo insieme che cosa succede quando affrontiamo un Trasloco Internazionale.

Se già spostarsi da regione a regione implica tutta una serie di dinamiche alle quali è necessario prestare molta attenzione, quando si presenta l’esigenza di spostarsi attraversando i confini nazionali, le variabili da prendere in considerazione, aumentano notevolmente. In questo caso ad essere importante non è soltanto il team di professionisti che sceglierete a vostro supporto, ma anche gli stakeholders ad essi associati, che si occuperanno del vostro trasloco una volta giunti a destinazione. All’interno di processi di questo tipo, la comunicazione è importantissima! Infatti più lo scambio di informazioni con gli enti coinvolti a livello amministrativo per ottenere i permessi necessari sarà tempestivo, più sarà facile stimare date e tempistiche affinché il trasloco sia portato a termine. Quando pensiamo ad un trasloco internazionale, lo immaginiamo quasi sempre via nave. Questa è di certo una delle possibili alternative per muovere carichi di grandi dimensioni e quantità, ma non è l’unica. Esiste infatti anche il trasloco per via aerea, dove invece che all’interno di un container o di un bancale, i vostri beni saranno caricati all’interno di una cassa e stivati secondo le indicazioni delle diverse compagnie di volo che coprono quella determinata tratta.

Noi, Bliss Moving e Logistics siamo un azienda specializzata nel settore Traslochi, che opera su tutto il territorio nazionale ed internazionale ed è per questo che abbiamo ritenuto necessario all’interno di questo articolo, far comprendere ai nostri lettori che cosa sia e quali principali differenze caratterizzano un Trasloco Nazionale da uno Internazionale. La diversa natura di questi spostamenti, determina una serie di variabili molto importanti, non generalizzabili, che hanno effetti di ritorno differenti su molti altri aspetti e implicano processi e costi distinti. Siamo sicuri che comprendere a fondo queste azioni sia necessario per scegliere e valutare i vostri punti di riferimento in un momento cosi’ delicato della vostra vita, un momento… che però implica un cambiamento profondo e alle volte duraturo. Un momento in cui ciascuno di voi con le necessità che vi accompagnano, diventa la dimensione vera e propria del nostro lavoro, quella che ci rende compagni del vostro viaggio e custodi della vostra memoria.

“Spostiamo una parte della tua vita, muoviamo le tue emozioni nel mondo senza più confini alla soddisfazione delle tue aspettative!”

Scegli il tipo di Trasloco più idoneo alle tue necessità e richiedi subito un Preventivo.

Admin

    Lascia un commento

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!


    Ciao! Ti va di ricevere mia email i nostri articoli? Non devi far altro che inserire la tua email qui sotto! 

    GRAZIE! TI SEI ISCRITTO CON SUCCESSO!