Consigli trasloco internazionale – Specialisti Traslochi

Devi trasferirti all’estero e non sai da dove iniziare? In questo articolo ti forniamo dei consigli per trasloco internazionale utili, per affrontare al meglio l’organizzazione del tuo ricollocamento in un altro paese. Con i nostri consigli, sarai sicuro/a di non incorrere in nessun tipo di problema!

NB: i consigli sono applicabili anche in caso di trasloco nazionale!

Divideremo i nostri suggerimenti principalmente in 3 sezioni:

  • Prima del trasloco;
  • Durante il trasloco;
  • Post trasloco.

Consigli trasloco – Fase pre trasloco

Prenota prima il tuo trasloco all’estero

Il primo consiglio sul trasloco che vogliamo darti è quello di pianificare in anticipo il tuo trasloco internazionale. Infatti, specialmente per i traslochi in estate, risulta fondamentale contattare subito l’azienda di traslochi e prenotare la propria spedizione, così da non soffrire della “crisi dell’ultimo minuto”. Il trasloco è un momento che può causare uno stato di stress non indifferente, se gestito in malomodo.

Muoviti in anticipo e tutto andrà bene. “Ma come scegliere l’azienda giusta per il mio trasferimento?”, ti starai chiedendo… te lo spieghiamo subito nel prossimo consiglio.

Valuta queste caratteristiche dell’azienda

Lo abbiamo spiegato anche in altre guide, le caratteristiche fondamentali per scegliere correttamente l’azienda di traslochi internazionali giusta sono:

  1. Professionalità: sono bravi a svolgere il loro lavoro, hanno personale con anni di esperienza nel settore, possono contare su una grande (e qualificata) rete d’agenti che garantisca un servizio eccellente?
  2. Qualità: sono in possesso di certificazioni che attestano la loro qualità? Sono iscritti ad albi specializzati e ad associazioni di settore riconosciute? Presentano nel loro sito delle testimonianze di gradimento dai loro ex clienti?
  3. Sicurezza: dispongono di assicurazioni sul trasloco in grado di garantire che i tuoi beni siano protetti? Hanno uno storico del numero di servizi effettuati e della percentuali di sinistri nell’ultimo anno?

Vuoi avere una pratica guida da consultare per organizzare al meglio il tuo trasloco internazionale? Scorri in fondo all’articolo e scarica la nostra Check list per l’organizzazione del trasloco internazionale

Valuta se portare tutto o lasciare qualcosa in magazzino

La grande fortuna di affidarsi ad un’azienda di traslochi internazionali professionale è quella di poter decidere cosa poter portare con se e cosa lasciare in custodia. Infatti, molte aziende danno la possibilità di far decidere al cliente cosa sia conveniente per lui portare o cosa lasciare al paese di partenza. Per questo secondo caso, che comprende:

  1. Merci che non sono necessarie nel trasferimento;
  2. Merci che devono rimanere in Italia per diversi motivi.

Si procede a un servizio di magazzinaggio e custodia.

Trasloco consigli utili durante le operazioniconsigli trasloco

Abbiamo parlato precedentemente della fase pre-trasloco, ora parliamo dei consigli utili durante il trasloco.

Sistema le cose prima dell’arrivo della squadra

Dare un ordine agli oggetti da trasferire, e mettere da parte quelli da lasciare in custodia può essere molto utile per gli operatori specializzati quando svolgeranno le operazioni di imballaggio e scarico. Nello specifico ecco i vantaggi che otterrai nel mettere in ordine in anticipio le cose da trasferire:

  1. La squadra impiegherà meno tempo nelle sue operazioni;
  2. Avrai la certezza di aver organizzato correttamente tutte le tue merci;
  3. Potrai mettere da parte le cose che non ti servono o e magari regalarle, buttarle, lasciarle in custodia.

Fai una scatola degli oggetti di prima necessità

I primi giorni dopo il trasloco la tua casa non sarà subito pronta per ospitare la quotidianità al suo interno. Magari non avrai alcune utenze, ci sarà un pò di disordine, oppure semplicemente avrai poca voglia di sistemare tutto per bene. Quello che ti consigliamo è di creare una scatola di prima necessità nella quale inserirai tutto il necessario per “sopravvivere” (scherziamo!) ai primi giorni nella tua nuova abitazione. Ad esempio potresti inserirci prodotti di cosmesi e per la cura del corpo, per igene personale, alimenti confezionati ecc.

Consigli post trasloco

In realtà, a differenza delle fasi precedenti, nel post trasloco i consigli non sono strettamente legati ad operazioni da svolgere, quello che ti consigliamo è di prendere confidenza con il nuovo ambiente nel quale ti troverai a vivere, capire dove sono disclocati i servizi principali di cui hai bisogno, come raggiungere il centro cittadino e, in ultimo, goderti la tua nuova casa 🙂

Scrivi un commento

Condividi l'articolo sui tuoi Social

Grazie per aver condiviso questo articolo!
Seguici sui nostri social per rimanere aggiornato sul mondo Bliss!