Consigli su come trasportare un’auto all’estero

Specialisti Traslochi è un blog specializzato in traslochi internazionali. Spesso ci vengono richiesti consigli e preventivi per traslochi completi con annessa spedizione dell’auto all’estero. Per questo abbiamo deciso di scrivere un breve articolo dedicato a rispondere ad alcune domande e dubbi sull’argomento.

Ed eccoci quindi a parlare di come trasportare un’auto all’estero.

Cominciamo col dire che nella maggior parte dei casi, se ci si trasferisce all’estero e si decide di affrontare la spesa per un trasloco completo, può avere senso portarsi la propria auto. Mentre se decidiamo di trasferisci oltreoceano e di non affrontare un trasloco, così come ricompreremo i mobili dall’altra parte del mondo, può essere conveniente rivendere la propria auto qui e comprarne una nel nuovo paese. Discorso separato per automobili particolari come auto d’epoca e supercar.

Per le destinazioni ci sono differenze a seconda del paese dove ti stai per trasferire. In Europa non ci sono problemi di sorta; per quanto riguarda America del Nord e Asia, è relativamente semplice importare auto fabbricate in Europa, invece l’export di auto europee verso il mercato del Sud America è più complesso per via di tutta una serie di restrizioni che variano da paese a paese.

Procedure e consigli su come spedire auto all’estero

La procedura di export di un veicolo è cambiata nel tempo snellendosi e semplificando così la vita di chi si trasferisce all’estero.

Se in passato era necessario richiedere la cancellazione al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) e consegnare le targhe prima del trasporto dell’auto all’estero, oggi è possibile esportare l’auto e poi inviare tutti i documenti di cancellazione e le targhe direttamente dal paese dove ci si è trasferiti.

Come trasportare un’auto all’estero?

Se ti stai trasferendo in un Paese EU puoi adottare due soluzioni:

  1. Guidare fino alla destinazione, approfittando così di qualche giorno di viaggio per visitare alcune mete turistiche e godersi lo spostamento;
  2. Noleggiare un posto in una bisarca, ovvero il camion atto al trasporto di automobili

Noi però ci concentriamo in traslochi intercontinentali. In questo caso si parla di trasporti via nave. L’automobile verrà posizionata e bloccata con degli appositi fermi all’interno di un container. E’ fondamentale lasciare il serbatoio quasi a secco e rimuovere la batteria

Come per il trasloco, per la spedizione di un’auto all’estero è consigliabile richiedere un preventivo di spesa qualche mese prima del trasferimento in modo da poter organizzare il tutto per il meglio.

Patente e delega guida auto all’estero

trasportare auto estero

La patente Italiana può essere usata per guidare in tutti paesi EU (esclusa la Federazione Russa) e in alcuni paesi extra-eu.

Per guidare nei paesi extra Eu è necessario essere in possesso del permesso internazionale che può essere rilasciato dall’ufficio Provinciale della Motorizzazione
civile. La delega al conducente invece è un documento diverso (e aggiuntivo in molti casi) che deve essere compilato se si guida all’estero un veicolo di cui non
si è proprietari. Questa delega deve essere firmata dal proprietario, con tanto di firma autenticata.

Quanto costa spedire un’auto all’estero?

Il costo per spedire un auto all’estero dipende da una serie di fattori riguardanti il veicolo da trasportare, il peso, le caratteristiche dell’auto e, infine la distanza. L’unico modo per capire effettivamente quanto spenderai per trasportare la tua auto all’estero è rivolgerti ad un’azienda di traslochi, come Bliss Moving, che sia in grado di gestire il trasporto del veicolo, indicarti i documenti necessari per questa operazione e darti le tempistiche migliori in base alle tue esigenze.

Scrivi un commento

Condividi l'articolo sui tuoi Social

Grazie per aver condiviso questo articolo!
Seguici sui nostri social per rimanere aggiornato sul mondo Bliss!